side-area-logo

Jin Shin Jyutsu

Jin Shin Jyutsu, fisio-filosofia
Il Jin Shin Jyutsu, fisio-filosofia

è un’arte  antica per armonizzare l’energia vitale del  nostro corpo. Un’arte nata dalla saggezza innata dell’uomo e trasmessa oralmente di generazione in generazione e che nei tempi moderni era stata quasi del tutto dimenticata, fino a quando, agli inizi del XX° secolo, il maestro Jiro Murai non ne riscoprì le grandi potenzialità. Dopo che lo Jin Shin Jyutsu l’aveva guarito da una malattia gravissima, Jiro Murai dedicò tutta la sua vita allo studio e allo sviluppo dello Shin Jyutsu. Fu  lui a trasmettere la comprensione e la conoscenza, che risulteranno non solo dallo studio di diverse fonti, come il Kojiki (un antico scritto sugli inizi della storia giapponese), ma anche dalle sue esperienze personali, a Mary Burmeister, americana d’origine giapponese, che a metà degli anni ‘50 portò lo Jin Shin Jyutsu  negli Stati Uniti.

Mary Burmeister cominciò ad insegnare quest’arte agli inizi degli anni ‘60, e oggi migliaia di persone studiano e praticano lo Jin Shin Jyutsu negli Stati Uniti e in tutto il mondo. Lo Jin Shin Jyutsu porta l’equilibrio nel sistema energetico del nostro corpo, favorisce in questo modo la salute ed il benessere, rinforza la nostra profonda energia personale dell’auto-guarigione. Si tratta di un complemento prezioso e significativo alle terapie tradizionali, in quanto provoca un profondo rilassamento  riducendo gli effetti dello stress.

Lo Jin Shin Jyutsu lavora con 26 serrature di “salvaguardia” dell’energia che sono disposte all’interno dei flussi di energia vitale del nostro corpo. La chiusura di una o piú di queste serrature provoca una stagnazione che può interrompere il flusso d’energia nella respettiva zona e mettere sottosopra lo schema del flusso d’energia. Stimolare le varie combinazioni di tali serrature d’energia, porta ad un  equilibrio mentale, fisico e emozionale.

Apprendere lo Jin Shin Jyutsu  conduce a conoscere ed aiutare noi stessi.. Il processo “Adesso Conoscere Me Stesso” ci permette d’apprendere la saggezza del nostro corpo, d’apprendere ad interpretare e ad utilizzare i suoi messaggi per poter ristabilire così l’equilibrio.

Jin Shin Jyutsu si apprende da una persona esperta oppure può essere praticato personalmente. Una seduta Jin Shin Jyutsu dura normalmente più o meno un’ora. Lo Jin Shin Jyutsu non prevede massaggi, manipolazioni dei muscoli, uso di medicinali o di altre sostanze. È un’arte delicata che si pratica posando la punta delle dita (sopra i vestiti) sulle serrature di “salvaguardia” dell’energia con lo scopo d’armonizzare e di ristabilire il flusso d’energia. Questo aiuta a ridurre lo stress e le tensioni che si accumulano durante la nostra vita quotidiana. Lo Jin Shin Jyutsu è un metodo semplice e vigoroso, ideale per tutti, sia per coloro che soffrono di stress o problemi di salute, sia per coloro che vogliono semplicemente mantenere il corpo e la mente in salute ed armonia.

Mary_Burmeister

Jin Shin Jyutsu, l’arte di Conoscere Me Stesso, di aiutare Me Stesso. Mary Burmeister

jin_shin_jyutsu_logo

Jinshinjyutsu, It. ”Umanità-Creatore-Arte“

jsj

Matthias Roth, doppo di due anni di auto-aiuta diaria, fa il suo primo corso con Mary Burmeister nel 1984.

X